News

Paolo Bellutta e la Marangoni insieme per una Junior Lessons al Liceo Scientifico Galileo Galilei di Trento

11 aprile 2013
In occasione dell'incontro di oggi verrà esposta la replica by Marangoni del Luna Roving Vehicle

L'incontro si terrà oggi, giovedì 11 aprile 2013 alle 14:30, nell'ambito del programma di attività del progetto "La ricerca come mestiere/la tecnologia nei Mestieri" organizzati dalla Fondazione Bruno Kessler.

In occasione dell'incontro verrà esposto la replica by Marangoni del Luna Roving Vehicle che nel 1971 fu il primo  ad avventurarsi sul satellite naturale della Terra e contribuì all'esplorazione della sua superficie. La ricostruzione realizzata dalla divisione Tyre Machinery del gruppo Marangoni (Marangoni Meccanica Spa) si è basata su materiale tecnico e fotografico fornito dalla NASA al Museo Civico di Rovereto con il quale la Marangoni collabora in modo proficuo da diversi anni.
Ricordiamo inoltre che il veicolo realizzato dalla Marangoni è stato guidato dall'astronauta americano Charles Duke , pilota del modulo lunare della missione Apollo 16, venuto appositamente dagli Stati Uniti in occasione della mostra organizzata dal Museo Civico di Rovereto "Ritorno alla Luna".

Gli interventi tra gli altri:

- Paolo Bellutta  “DOVE LE STRADE NON HANNO NOME”

Al momento attuale Marte è un mondo inospitale sia per esseri umani che per un robot.  Lo scorso Agosto il Mars Science Laboratory rover Curiosity è sbarcato a Gale Crater.  Paolo Bellutta, uno dei piloti del Mars Science Laboratory rover Curiosity racconta quali fasi ha superato e cosa c'è in serbo per il futuro, rispondendo ad  alcune domande: come è stato possibile costruire, spedire e gestire un rover di una tonnellata in un posto così lontano?  Quali sono le difficoltà a muovere e gestire questa missione?  Come pianifichiamo le attività giornaliere?  Come è possibile mantenere i contatti con il rover?

Note biografiche -  Paolo Bellutta lavora da più' di un decennio al Jet Propulsion Laboratory - NASA a Pasadena in California.  Da nove anni è' parte del gruppo di rover drivers per i veicoli MER Spirit e Opportunity.  Dal 2008 è parte del progetto Mars Science Laboratory, dapprima per la selezione del punto di atterraggio e recentemente come rover driver di Curiosity.


- Roberto Tamma  “ APPLICARE LA RICERCA PER COSTRUIRE LO SVILUPPO INNOVATIVO DELL’IMPRESA”


Volete sapere qualcosa di più sul Lunar Rover, magari prima di andare a vederlo coi vostri occhi oggi a Trento? Guardate questo filmato: